Juve, Rui Alves racconta Ronaldo a Madeira: ‘Gli abbiamo aperto lo stadio. Si allena rispettando le regole’

Ronaldo e un ingaggio oggi irripetibile: la Juve reagisce così all'ipotesi Real

Intervista a Tuttosport di Rui Alves, presidente del Nacional, che dal 1995 al 1997 ha accolto Cristiano Ronaldo: «Quando arrivò nel nostro settore giovanile aveva 10 anni, in cambio di palloni e maglie. Due anni dopo sono stato io a firmare il suo passaggio allo Sporting Lisbona.

Come è nata l’idea di aprirgli lo stadio? Ci ha chiamato e noi siamo stati ben felici di dargli questa possibilità. Abbiamo rispettato le regole e i protocolli sanitari di Madeira legati al Covid-19, a partire dal rispetto delle distanze di sicurezza. E’ un modello per noi e per il mondo, è un super professionista e ha qualità umane notevoli.

Il calciatore più forte della storia è nato sulla nostra piccola isola. Quando si allena? Non credo tutti i giorni. A volte viene al mattino, altre il pomeriggio. Dipende dai suoi programmi di allenamento. Come si allena? Fa un po’ di scatti, prova i suoi skills, i suoi tocchi di palla. poi calcia in porta, con il portiere della nostra under 19″.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Juventus 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

ASPETTANDO IL TAMPONE, LA JUVE SPERA DI AVERE LO STESSO DYBALA

ASPETTANDO IL TAMPONE, LA JUVE SPERA DI AVERE LO STESSO DYBALA

Come stanno Daniele Rugani, Blaise Matuidi e Paulo Dybala? Una domanda che si fanno in molti tifosi. La risposta non c’è ancora ed i tifosi della Vecchia Signora aspettano di sapere se sono guariti o meno. Una risposta fondamentale perchè a inizio maggio e probabilmente come data il 4 di maggio, dovrebbero riprendere gli allenamenti e sarà fondamentale riavere i calciatori a disposizione in modo che siano pronti per la ripresa che dovrebbe, qui usiamo il condizionale, essere verso fine maggio.

DEBILITATI ? – Sicuramente il coronavirus è un virus che colpisce in modo pesante tutti ed anche gli atleti. In questi mesi sono diverse le testimonianze anche di persone del mondo dello sport che hanno confessato come questo virus gli abbia tolto le forse e reso molto più deboli. Adesso, bisognerà capire se lo stesso effetto c’è stato anche per i tre bianconeri, ma soprattutto se sono guariti e se sono riusciti e riusciranno ad allenarsi prossimamente.

ESSENZIALI – Blaise Matuidi e Paulo Dybala sono stati essenziali nelle’ultima partita giocata l’otto di marzo contro l’Inter. Matuidi ha offerto a Sarir quegli inserimenti e quegli strappi che lui vuole dai centrocampisti ed è tornato a dare quel contributo che hanno sempre chiesto da lui gli allenatori. Per Dybala, invece, la gara contro l’Inter, da quando è entrato in campo, è stata una delle migliori dell’anno. Qualità, quantità, assist, ma soprattutto un gol che è forse il suo più bello della stagione, un mix di velocità, tecnica ed abilità di esecuzione.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Juventus
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Juve, senti Raiola: ‘Solskjaer offensivo, Pogba non è proprietà dello United. Italia seconda casa, parleremo col club’

Juve, senti Raiola: 'Solskjaer offensivo, Pogba non è proprietà dello United. Italia seconda casa, parleremo col club'

Mino Raiola, agente di Paul Pogba, ha replicato tramite i microfoni di talkSPORT alle parole di Ole Gunnar Solskjaer, con il quale è nata una forte discussione in merito al futuro del francese: «Il risultato per lo United ieri è stato buono, quindi probabilmente dovrei parlare più spesso.Parlando seriamente, ho pensato che Solskjaer fosse fuori contesto. Ha preso parti delle miei frasi di un’intervista ed è stato un po’ offensivo pensando che io stessi offrendo Pogba ad altri club senza il permesso. Se leggete l’intera intervista, vedrete che mi è stato chiesto se a Paul piacesse l’Italia. Io ho detto che l’Italia è la sua seconda casa, ma ora non è questo il caso visto che lui è concentrato sul Manchester United e sta cercando di tornare in squadra il più velocemente possibile, oltre che di fare un grande finale di stagione».

Cosa rispondo alla frase «Pogba è un nostro giocatore e non di Mino»? «Io non ho mai detto che è mio, ma questo non significa che se interpellato io non possa rispondere. La domanda era ‘gli piacerebbe l’Italia?’, cosa che non ha a che fare con l’essere un giocatore dello United. E poi dire che sei un giocatore dello United, vuol dire che sei di proprietà del club? Ripeto, mi è stato chiesto se gli piace l’Italia e io ho risposto come Mino Raiola. Non ero autorizzato a farlo? Non sono autorizzato a parlare dei giocatori che rappresento solo perché sono di proprietà del Manchester United, della Juventus, del Barcellona o di qualsiasi altro club del mondo? Sarebbe una cosa strana da dire a un giornalista, visto che l’unico argomento di discussione è se un giocatore parte o non parte. Solskjaer ha detto che è di proprietà dello United, come se qualcuno non potesse avere un’opinione su un giocatore. Ed è questo che io ho vissuto come un’offesa. Per me è uno strano modo di discutere perché ripeto, non stavo parlando di Pogba in relazione al futuro in Italia. Mi è stato semplicemente chiesto da un giornalista italiano se a Pogba piace l’Italia. Questo è tutto».

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia juve 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Juve, Chiellini è tornato e vuole tutto: scudetto, Champions, Europeo. Presto il rinnovo

Juve, Chiellini è tornato e vuole tutto: scudetto, Champions, Europeo. Presto il rinnovo

Quasi sei mesi da spettatore possono bastare. Ora Giorgio Chiellini si vuole prendere tutto. Era atteso per fine febbraio, per il ritorno della Juve in Champions e la supersfida scudetto con l’Inter. Ha anticipato i tempi. Ma in realtà anche questo era prevedibile. Tant’è vero che in casa Juve ci si stava preparando alla cessione di Daniele Rugani, bloccata a ridosso del 2 settembre proprio per l’infortunio del capitano bianconero, poi nuovamente rimandata per lo stop di Merih DemiralSta bene, è guarito, è pronto. Poi ovviamente il campo è un’altra cosa. Ma anche la difesa della Juve senza di lui è stata un’altra cosa. E ora Chiellini non vede l’ora di prendersi tutto, perché anche un infortunio grave come il suo non può scemare la sua voglia di vincere e trascinare la Juve.

VUOLE TUTTO – Un rientro in campo graduale, verso un’alternanza con Matthijs de Ligt di cui doveva essere chioccia e con la coppia che nelle grandi occasioni dovrebbe in ogni caso essere quella di sempre, insieme a Leonardo Bonucci. Per chiudere nel migliore dei modi una stagione da cui può ancora prendersi tutto: Coppa Italia, scudetto e Champions. Aspettando un Europeo da vivere con il ruolo di protagonista, capitano della Nazionale come della Juve. Con cui rinnoverà entro il termine della stagione. Un altro anno di contratto, una pura formalità, per poi riaggiornarsi al termine del prossimo campionato, sarà così fino al termine della carriera. Intanto è tornato. Con la voglia scrivere altri record, prendendo per mano una difesa che ha bisogno di lui per proseguire la striscia vincente anche in campionato: anche perché c’è un primato che lui e solo lui può conquistare, quello della stella in fila, dieci scudetti consecutivi. Un passo alla volta, è tornato per provare a vincere tutto.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia juve 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Juventus-Brescia 2-0, le pagelle. Dybala imprendibile, Cuadrado spina nel fianco

Juventus-Brescia 2-0, le pagelle. Dybala imprendibile, Cuadrado spina nel fianco

Szczesny 6,5 – Risolve grane uscendo in presa alta sui piazzati ospiti e nel finale compie una grandissima parata togliendo il pallone dall’angolino basso sul tiro di Ndoj.

Danilo 7 – Torna dal primo minuto dopo l’infortunio e lo fa con una discreta prestazione in termini di fisicità, diagonali difensive e appoggi tecnici.

Rugani 6 – Traballa un po’ soprattutto con il pallone tra i piedi vanificando anche sue ottime letture. Sfiora il gol con una splendida torsione che Andrenacci devìa sulla traversa.

Bonucci 6 – Meglio del compagno di reparto ma anche lui non perfetto come ha abituato nelle scorse settimane. Qualche insicurezza di troppo che da lui non ci si aspetta (78’ Chiellini 6 – Torna in campo dopo quasi sei mesi e questa è la migliore notizia della giornata).

Alex Sandro 6 – Fa il suo senza demeritare. Si spinge in avanti quando necessario ma senza strafare. Attento dietro.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia juve 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

LA JUVE SPERA NEL BOMBER DI CENTROCAMPO

LA JUVE SPERA NEL BOMBER DI CENTROCAMPO

La Juventus ritrova Sami Khedira  tra i giocatori disponibile per la sfida contro la Spal ritornato in gruppo e probabilmente potrà dare il suo contributo almeno a gara in corso nella sfida di campionato di sabato.

Insieme a Federico Bernardeschi è un recupero importante soprattutto perché offrono alternative in più in casa bianconera anche a livello realizzatrici  visto che Sami Khedira ha sempre realizzato un buon numero di reti ed è stato uno dei centrocampisti che garantisce il maggior inserimento in area nelle ultime stagioni.

In un centrocampo povero di reti, trovare centrocampisti abili ad inserirsi e’ fondamentale per le prossime partite.

Sicuramente il tedesco a Torino ha fatto ottime stagione  ed in questi anni e’ stato una vera e propria sicurezza in zona gol con una media realizzativa ottima.

Nove reti il suo record di gol due anni fa, due nell’ultima stagione, mentre nei due anni precedenti erano cinque le reti a stagione, il miglior centrocampista goleador. In questa stagione siamo a zero.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia juve 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.